Nisl At Est?

Sea summo mazim ex, ea errem eleifend definitionem vim. Ut nec hinc dolor possim mei ludus efficiendi ei sea summo mazim ex.

In Felis Ut

Phasellus facilisis, nunc in lacinia auctor, eros lacus aliquet velit, quis lobortis risus nunc nec nisi maecans et turpis vitae velit.volutpat porttitor a sit amet est. In eu rutrum ante. Nullam id lorem fermentum, accumsan enim non auctor neque.

Risus Vitae

Phasellus facilisis, nunc in lacinia auctor, eros lacus aliquet velit, quis lobortis risus nunc nec nisi maecans et turpis vitae velit.volutpat porttitor a sit amet est. In eu rutrum ante. Nullam id lorem fermentum, accumsan enim non auctor neque.

Quis hendrerit purus

Phasellus facilisis, nunc in lacinia auctor, eros lacus aliquet velit, quis lobortis risus nunc nec nisi maecans et turpis vitae velit.volutpat porttitor a sit amet est. In eu rutrum ante. Nullam id lorem fermentum, accumsan enim non auctor neque.

Eros Lacinia

Sea summo mazim ex, ea errem eleifend definitionem vim. Ut nec hinc dolor possim mei ludus efficiendi ei sea summo mazim ex.

Lorem ipsum dolor

Sea summo mazim ex, ea errem eleifend definitionem vim. Ut nec hinc dolor possim mei ludus efficiendi ei sea summo mazim ex.

img

Sed ut Perspiciatis Unde Omnis Iste Sed ut perspiciatis unde omnis iste natu error sit voluptatem accu tium neque fermentum veposu miten a tempor nise. Duis autem vel eum iriure dolor in hendrerit in vulputate velit consequat reprehender in voluptate velit esse cillum duis dolor fugiat nulla pariatur.

Ipsum dolor - Ligula Eget

Turpis mollis

Sea summo mazim ex, ea errem eleifend definitionem vim. Ut nec hinc dolor possim mei ludus efficiendi ei sea summo mazim ex.

Il Gruppo Musica e la sua rivista

Grazie alla passione del suo capogruppo Valeriano Genovese e dei suoi collaboratori, continuano le pubblicazioni della rivista che affronta questa tematica che ha regalato ai suoi appassionati tanti riconoscimenti.

Siamo giunti al numero estivo, il 208, da leggere sotto l’ombrellone in riva al mare o tra i monti di una villeggiatura ad alta quota. Con le sue 60 pagine ci offre un panorama variegato come potete apprezzare dal suo sommario.

Non solo francobolli e annulli ma anche oggetti postali particolari e poco conosciuti.

La collaborazione è aperta a tutti, basta scrivere a valeriano genovese@tiscali.it

Un po’ di CIFT anche in Puglia

Il 20 luglio scorso il Circolo Filatelico Numismatico Neapolis, che per l’occasione compiva 50 anni dalla sua costituzione, ha organizzato un evento per parlare filatelicamente di poesia.

Ovviamente non si potevano non ricordare i 700 anni della morte del sommo poeta Dante Alighieri a cui è stato dedicato l’annullo figurato.

Gradito è stato l’invito rivolto al CIFT che ha volentieri partecipato nella persona del suo segretario Sergio De Benedictis che, oltre ad allestire alcuni pannelli riportanti informazioni sull’associazione e fotocopie di alcuni fogli tratti dalla nostra collettiva dantesca, è intervenuto in un breve dibattito illustrando i fini del CIFT e della Filatelia Tematica, la sua collettiva sulla Divina Commedia e le emissioni dei francobolli su Dante.

Non solo francobolli

Il nostro socio Messinese, Cesare Giorgianni, ci ha fatto conoscere già da tempo la sua valenza filatelica, confermata anche dalla sua ultima prestazione alla manifestazione a concorso virtuale PHIL_ITALIA 4.0 dove ha conquistato l’oro con la collezione “Hitler, da Braunau a Danzica”, pubblicata anche qui sul nostro sito https://www.cift.club/3d-flip-book/giorgianni-hitler/

Ma Cesare è anche e soprattutto scrittore e giornalista, un giornalismo spesso di denuncia nella sua meravigliosa ma difficile terra siciliana. Ed in questa veste che vogliamo qui citarlo con l’uscita della sua ultima fatica:

LA COPPOLA DI VELLUTO NERO un romanzo dedicato ai giornalisti assassinati dalla mafia.

Sabato 24 luglio ci sarà la presentazione nell’Arena “Tano Cimarosa” di “Don Minico” immersa nel cuore verde dei Colli San Rizzo, sui Monti Peloritani. Il volume chiude una trilogia in “salsa messinese” e sarà dedicato ai giornalisti siciliani uccisi dalla mafia. Un nuovo racconto che vede protagonisti un cronista d’assalto di Taormina e un comandante dei Carabinieri uniti sì da interessi professionali, ma anche da una profonda e sincera amicizia.

“La coppola di velluto nero”, Armando Siciliano Editore, è stato preceduto da “Morte a Taormina” e “Il rifugio della morte”. Un crescendo di fatti di cronaca nera, quello riscontrabile nei tre volumetti, che si concluderà con l’assassinio del redattore. Vicenda, questa, sulla quale è chiamato a indagare proprio l’ufficiale dell’Arma della Perla dello Jonio. Anche “La coppola di velluto nero”, così come i precedenti romanzi, è arricchito dalla riproduzione di rare cartoline d’epoca che illustrano i luoghi in cui si snodano le varie trame.

Il nuovo romanzo, in qualche passaggio, tocca anche altri “nervi scoperti” su temi scottanti e purtroppo sempre di attualità quali i problemi legati all’immigrazione clandestina e alla violenza sulle donne. “Ogni possibile riferimento a fatti, persone o cose è puramente casuale”, si legge in apertura, è vero, ma il filone d’indagine descritto da Cesare Giorgianni non può non celare anche alcune “verità nascoste” su gravi fatti criminali registrati negli ultimi anni in Sicilia, non solo nella provincia di Messina.

All’autore i nostri più sinceri complimenti, con l’augurio di continuare su entrambi i versanti, letterari e filatelici.