Nisl At Est?

Sea summo mazim ex, ea errem eleifend definitionem vim. Ut nec hinc dolor possim mei ludus efficiendi ei sea summo mazim ex.

In Felis Ut

Phasellus facilisis, nunc in lacinia auctor, eros lacus aliquet velit, quis lobortis risus nunc nec nisi maecans et turpis vitae velit.volutpat porttitor a sit amet est. In eu rutrum ante. Nullam id lorem fermentum, accumsan enim non auctor neque.

Risus Vitae

Phasellus facilisis, nunc in lacinia auctor, eros lacus aliquet velit, quis lobortis risus nunc nec nisi maecans et turpis vitae velit.volutpat porttitor a sit amet est. In eu rutrum ante. Nullam id lorem fermentum, accumsan enim non auctor neque.

Quis hendrerit purus

Phasellus facilisis, nunc in lacinia auctor, eros lacus aliquet velit, quis lobortis risus nunc nec nisi maecans et turpis vitae velit.volutpat porttitor a sit amet est. In eu rutrum ante. Nullam id lorem fermentum, accumsan enim non auctor neque.

Eros Lacinia

Sea summo mazim ex, ea errem eleifend definitionem vim. Ut nec hinc dolor possim mei ludus efficiendi ei sea summo mazim ex.

Lorem ipsum dolor

Sea summo mazim ex, ea errem eleifend definitionem vim. Ut nec hinc dolor possim mei ludus efficiendi ei sea summo mazim ex.

img

Sed ut Perspiciatis Unde Omnis Iste Sed ut perspiciatis unde omnis iste natu error sit voluptatem accu tium neque fermentum veposu miten a tempor nise. Duis autem vel eum iriure dolor in hendrerit in vulputate velit consequat reprehender in voluptate velit esse cillum duis dolor fugiat nulla pariatur.

Ipsum dolor - Ligula Eget

Turpis mollis

Sea summo mazim ex, ea errem eleifend definitionem vim. Ut nec hinc dolor possim mei ludus efficiendi ei sea summo mazim ex.

Filarmonica di Laudamo: un riconoscimento filatelico

Vedrà la luce il prossimo 21 giugno il francobollo ordinario appartenente alla serie tematica “Il patrimonio artistico e culturale italiano” dedicato alla Filarmonica Laudamo nel Centenario della fondazione. Il valore bollato è stato fortemente voluto e sostenuto dal Circolo Filatelico Peloritano grazie a una richiesta avanzata il 27 novembre 2019 al M.I.S.E., valutata e accettata dalla Consulta Filatelica.

L’istanza del Circolo Peloritano, tre volte Campione d’Italia, è stata supportata dalla stessa Filarmonica, grazie a una sinergia mirata anche alla realizzazione di una manifestazione nella ricorrenza dei cento anni della nascita.

Fondata nel 1921, la Filarmonica Laudamo è la più antica società di concerti siciliana e la settima sorta in Italia. Fin dalla sua istituzione si è caratterizzata per l’alta qualità della programmazione artistica e già nel 1930 le è stato conferito il Premio d’Incoraggiamento della prestigiosa Reale Accademia d’Italia: premio riconfermato tutti gli anni sino al 1942. Nel 1934 ha avuto assegnata dall’Amministrazione comunale la sala per i concerti annessa al Teatro Vittorio Emanuele, che da allora ha assunto l’intitolazione di “Sala Laudamo”.

Collegata a questa emissione ce ne sarà anche un’altra che la precede di pochi giorni strettamente legata alla storia di Messina.

Il 18 giugno, infatti, sarà emessa una coppia di valori celebrativi dello “Scontro navale di Lepanto tra la Lega Santa e la Sublime Porta nel 450° anniversario” e dell’”Ordine religioso e Militare di Santo Stefano Papa e Martire nel 460° della costituzione”.

A Messina In Piazza dei Catalani si trova a memoria il monumento a Don Giovanni d’Austria, vincitore della Battaglia di Lepanto che nel 1571 segnò il tramonto della potenza turca sul mare, decretato dalla flotta salpata da Messina al suo comando. La scultura in bronzo del condottiero ed eroe figlio di Carlo V, che con il piede sinistro calpesta la testa mozzata di Alì Pascià, commissionata dal Senato Messinese, fu scolpita dal carrarese Andrea Calamecca (Calamech) ed eretta nel 1572. Ai quattro lati del basamento sono collocate altrettante formelle bronzee che descrivono varie fasi della mitica battaglia.

Gagarin: il primo uomo nello spazio.

Anche se l’altezza toccata dal cosmonauta russo non è esattamente quella che coincide con la definizione di spazio, nell’immaginario di tutti noi la data del 12 aprile è per sempre legata a questo avvenimento.

Jurij Alekseevič Gagarin (1934-1968) portò a termine con successo la sua missione il 12 aprile 1961 a bordo della Vostok 1.

La corsa alla conquista dello spazio aveva inizio.

Un ricordo il CIFT lo ha dedicato all’interno della collezione a suo tempo creata sui 50 anni dal primo sbarco dell’uomo sul suolo lunare https://www.cift.club/50-anni-dal-primo-uomo-sulla-luna/

La Posta mai immaginata: un nuovo ciclo di conferenze on-line

Nel 2018, grazie alla collaborazione tra l’Istituto di Studi Storici Postali di Prato, l’Unione Stampa Filatelica Italiana e il quotidiano on-line Vacari News, nacque l’iniziativa denominata “Il tavolo dei postali” che ha visto nel primo incontro del 2019 la partecipazione di diverse realtà, pubbliche o private, che fanno del settore postale un vettore d’arte, conservazione, cultura, intrattenimento. In attesa del prossimo incontro, nasce ora questa iniziativa denominata “La Posta mai immaginata”, un ciclo di conferenze fruibili sul web che vede anche la presenza del Museo storico della
Comunicazione, Ministero dello Sviluppo Economico. Di seguito le informazioni sugli interventi e la modalità di partecipazione.

Il primo incontro del 12 aprile sarà con il Museo dei Tasso e della Storia Postale