Per un corretto lavoro collettivo si iniziò da subito ad utilizzare lo strumento del forum, come spazio di dialogo e di confronto; i partecipanti potevano mostrare in anteprima i loro elaborati, ricevere suggerimenti su come migliorare le pagine. Vi partecipava anche chi non direttamente interessato e proficuo era anche lo scambio di pezzi.

La pubblicazione del volume fu possibile grazie al concreto intervento della Divisione Filatelia di Poste Italiane e la collaborazione continuò anche per i volumi successivi.

Riportiamo i nomi di questi “pionieri” che aprirono la strada alle future generazioni. Vicino ad ogni nome vi è il numero del cantico trattato.